Sally Rooney torna con un secondo romanzo molto atteso dai fan e dai lettori che hanno apprezzato la sua prima fatica letteraria (Parlarne tra amici). Persone Normali si appresta a diventare un bestseller e una conferma per una scrittrice giovane ma acclamata da critica e pubblico.
In questo romanzo conosceremo molto approfonditamente Marianne e Connell, due compagni di classe al liceo molto diversi tra di loro, travolti da una amicizia che sembra diventare qualcosa di più, ma soprattutto qualcosa di incontrollabile dallo spirito “che sa di adolescenza”.

I due protagonisti vengono da due tessuti sociali molto diversi. Lei da una ricca famiglia, lui ha umili origini, con una mamma che fa la domestica nella casa di lei venendo mal pagata nonostante turni di lavoro più lunghi del previsto. Cosa attrae i due liceali? Forse tutto quello che non hanno in comune, lei una riservata studentessa al limite della socialità, lui un bravo studente con tanti amici attorno. Entrambi vivono in una piccola comunità irlandese che è subito pronta a parlare di coppie formate o scoppiate, una comunità quieta ma attenta osservatrice. Connell ama Marianne, ma non riesce a farsi carico di quello che per lui è diventato un “peso”, ovvero palesare di fronte a tutti i suoi sentimenti per lei.

L'autrice Sally Rooney
L’autrice Sally Rooney

Poi cambiano i tempi, i due studenti crescono e si ritrovano, passata l’estate, a Dublino per frequentare l’università. Marianne sembra procedere verso una vita totalmente diversa, scopre l’emancipazione e si trova ad avere una nuova vita sociale in cui la sua presenza è molto meno evanescente e più gradevole, attorniata da amici e da serate all’insegna dell’euforia. La sua “storia” con Connell però è tutt’altro che finita. Sarà proprio in questi anni di università che i due si troveranno a rincorrersi, si innamoreranno, si lasceranno, viaggeranno e sperimenteranno nuovi modi di comunicare. Ma saranno anche gli anni in cui, licenziosamente, Marianne scoprirà una parte di se di cui solo Connell sembra poter capire l’esistenza. Quella voglia di piacere a tutti i costi che tra i due non è mai stato un problema ma un qualcosa di estremamente naturale e salvifico per entrambi. Questo perché tra i due vi è una completezza nelle cose non dette, una sorta di affinità elettiva che forse li salverà entrambi. Marianne scoprirà anche una grande incompatibilità con la propria famiglia, con cui non riesce più a fingere di generare affetto. Sullo sfondo ci saranno perdite, buone occasioni, tanta musica, altre coppie e amici che col tempo sono destinati a dimenticarsi. Una storia di persone normali, apparentemente, che trovano il modo di gravitare sempre attorno a se stesse fino a formare un sistema che sarà difficile da distruggere.

Se Sally Rooney poteva portarci due personaggi da amare incondizionatamente, beh, allora ci è riuscita. Nelle loro imperfezioni, incomprensioni e gesti inattesi troviamo tutto quello che alla fine siamo stati o meno anche noi: reali.

Author

Scrivi un commento

it_ITItalian
it_ITItalian